zerotremilacento
Memorie di un Orto d'Arte
azioni ed installazioni sulle terrazze di Colle San Pietro

a cura di:
zerotremilacento

luogo:
Frosinone - Orto Terrazzi Colle San Pietro

data:
14.06.2013

Nell’ambito del progetto “Città degli Orti” si è lungamente lavorato e coltivato sulle “terrazze di Colle San Pietro”: una parte del quartiere in forte declivio, prospiciente l’istituto del Liceo Classico N. Turriziani, da sempre artificialmente terrazzato ed a lungo in stato di abbandono fino all’intervento dell’associazione. Ottenuto dall’Amministrazione Comunale il comodato d’uso dei terrazzamenti, il gruppo operativo formato da cittadini e membri dell’associazione si impegna a seguire un laboratorio tenuto da una coppia di artisti del settore ed arriva ad impiantare un orto di tipo sinergico, lo coltiva e ne raccoglie i frutti. Dopo alcuni mesi L’Amministrazione ottiene un finanziamento per realizzare la riqualificazione dell’area e, dovendo iniziare i lavori, sospende il comodato d’uso. L’orto scompare e il progetto partecipato proposto dall’associazione viene quasi totalmente disatteso. A fine lavori, del primo terrapieno resta a disposizione dell’associazione solamente una piccola porzione e quindi riprendere l’attività di coltivazione dell’orto sinergico, in un piccolo spazio, appare privo di senso. Nel caso si ottenga la possibilità di riattivare il comodato d’uso,
si avvieranno nuove strategie di azione; nel contempo si è concordi nella realizzazione di un segno efficace e di intensa comunicazione, come traccia dell’Orto d’Arte di Colle San Pietro.
Viene dunque realizzato un evento che riporti l'attenzione sul luogo dell'Orto d'Arte e il segno ben visibile a distanza è una grande virgola, segno di interpunzione che simbolicamente vuole indicare una prosecuzione del discorso dopo la forzata pausa.

Nel corso della giornata si lavora all'installazione di “Virgola serigrafica”, un progetto a cura di “Mirva” con gli allievi dell’Accademia di Belle Arti:
- corso di grafica d'arte:Alessio Magliano, Veronica D'Angelo, Rita Zolfini
- corso di graphic design: Annamaria Iaboni, Arianna Lisi
- video:Giuseppe Napoletano
e con i cultori di materia:
- incisione e litografia: Francesco Vignola
- xilografia: Giada Fioramonti
- serigrafia: Valentina Forte
A conclusione, una cena conviviale a base di piante selvatiche edibili è aperta a tutti i cittadini.
it | en