zerotremilacento
trame

anno:
2009

edizione 2

territorio:
Frosinone

Se gli adulti sentono fortemente il richiamo delle proprie radici, che permangono nel proprio essere e nei propri ricordi, i bambini nati nella terra di accoglienza, o comunque spostati in tenera età, potrebbero invece essere disorientati e divisi tra ciò che è la realtà del proprio nucleo familiare e ciò che è all'esterno di esso.
Dare ad essi elementi di condivisione tra le loro realtà e quelle dei loro coetanei provenienti da Paesi e regioni diverse, potrebbe creare l'immagine di un mondo nuovo, comune a tutti, e forse potrebbe essere il nucleo da cui potrebbe formarsi, grazie a loro, una città più aperta e ricca.

La seconda edizione del progetto Trame vede dunque come protagonisti i bambini.
L'idea è quella di portare gli allievi di una scuola elementare di Frosinone a condividere le fiabe e le favole dei diversi Paesi e regioni di provenienza.
La collaborazione con la scuola permette di entrare in contatto, attraverso gli allievi, con le famiglie dei migranti e di coinvolgerle nel progetto.
Le diverse storie raccontate, stimolando la fantasia dei bambini con ambienti, terminologie e nomi diversi da quelli della propria tradizione, daranno
luogo ad un racconto nuovo fatto di personaggi e ambienti che più di altri avranno colpito la loro fantasia. La produzione di disegni, guidata dall'insegnante, darà forma a luoghi e personaggi mentre la collaborazione tra le maestre e i membri delle diverse famiglie, l'artista Marina Longo e i bambini stessi, darà modo di realizzare la drammatizzazione del nuovo racconto, le scene e i costumi ed infine un lavoro in ceramica basato sui disegni degli allievi.




it | en